La prima visita all’estero del Premier Mario Draghi sarà in Libia

Sarà l'occasione per esprimere il sostegno dell'Italia al nuovo governo libico di transizione
di redazione 2
1 mese fa
28 Marzo 2021

La prima visita all’estero del Premier Draghi sarà in Libia.

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Draghi, ha detto oggi che intende visitare la Libia all’inizio del prossimo mese.

Con la sua visita, il premier italiano intende esprimere il suo sostegno al nuovo governo di transizione in libica che ha il sostegno della comunità internazionale.

Quella del Premier Draghi in Libia, sarà la prima visita all’estero del nuovo premier italiano da quando è entrato in carica un mese fa. Inoltre, è la prima visita di un leader europeo nel Paese arabo dall’insediamento del nuovo governo di transizione.

Il nostro obiettivo è esprimere il nostro sostegno al governo libico di unità nazionale; che governerà la Libia fino alle elezioni parlamentari di dicembre, ha detto Draghi al Senato.

Draghi ha anche affermato che è estremamente importante osservare il cessate il fuoco in Libia nel periodo precedente le elezioni.

Da questo punto di vista, il Presidente del Consiglio italiano ha elogiato il processo di graduale ritiro di vari gruppi di mercenari.

“Visiterò la Libia di persona, il 6 o 7 aprile, in ogni caso, nella prima settimana di aprile”, ha detto Draghi.

Draghi ha annunciato la sua intenzione di visitare la Libia dopo che il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio ha già vistato in queste ore la capitale libica Tripoli.

Infatti, i ministri degli esteri di Germania, Italia e Francia hanno visitato la Libia per esprimere sostegno al governo di transizione.

Hanno tenuto colloqui con il primo ministro libico Abdel Hamid Dbeiba e il presidente del Consiglio presidenziale Muhammad Younis al-Manfi.

I diplomatici europei si sono impegnati a fornire assistenza alla giovane amministrazione libica, che dovrà prepararsi per lo svolgimento delle elezioni presidenziali e parlamentari.

In Libia, per molto tempo, sono esistiti in parallelo due organi esecutivi: il Governo di Accordo Nazionale (GNA) a Tripoli e il governo ad interim nell’est del Paese. Le parti hanno combattuto battaglie prolungate.

All’inizio di febbraio, il Forum del dialogo politico libico ha eletto in Svizzera il Primo ministro del governo unificato libico e tre membri del Consiglio presidenziale. Hanno prestato giuramento il 15 marzo scorso.

Temi di questo post