KISS A GINGER DAY: si tiene ogni 12 gennaio

di redazione
6 giorni fa
12 Gennaio 2021
KISS A GINGER DAY: si tiene ogni 12 gennaio

KISS A GINGER DAY

Il Kiss a Ginger Day è una manifestazione mondiale contro il bullismo, e si tiene ogni 12 gennaio da 10 anni.

Si è autorizzati (previo ovviamente il consenso) a baciare una persona dai capelli rossi, possibilmente naturali, come segno di apprezzamento per la nostra unicità.

Il suo fondatore di origini canadesi, Derek Forgie, lanciò questo evento nel 2009 per opporsi al Kick a Ginger Day lanciato sui social da ragazzi malvagi in novembre, per “dare un calcio” (bullismo) ad una persona con i capelli rossi.

Se volete sentirvi orgogliosi, unici e desiderati, andate il 12 gennaio a Dublino. In Irlanda, nel luogo dove la popolazione dei rossi tocca il 22% hanno istituito il Kiss a Ginger Day.

Sono chiamati a raccolta tutti i rossi del paese nel Phoenix Park di Dublino per la X edizione di questa giornata contro il bullismo.

Ogni anno l’evento prende sempre più consensi e siamo ora alla decima edizione; ha visto il supporto, almeno sui social di personaggi come Ed Sheeran, Conan O’Brien, Jessica Chastain e Rupert Grint.

Kiss A Ginger Day è stato istituito nel 2009 da Derek Forgie come parte di un gruppo Facebook, con lo scopo di compensare il meno divertente Kick A Ginger Day che si svolge a novembre.

Dopo gli eventi di questo evento aggressivo, gli zenzeri ovunque sono stati tormentati e aggrediti nelle scuole di tutto il mondo.

Le teste rosse sono alcune delle espressioni genetiche più rare al mondo, il vero rosso è presente solo nell’1-2% della popolazione.

La gamma di colori che può essere vista va dal Borgogna al rame brillante, con alcuni casi di uno sfortunato arancione brillante in mezzo. Mentre in alcune parti del mondo questo colore di capelli è denigrato e l’origine di frasi come “come un figliastro dai capelli rossi”, il resto del mondo ha una storia d’amore eterna con loro.

La tintura per capelli rossa è uno dei prodotti per la cura dei capelli più popolari ed è disponibile in una vasta gamma di colori, inclusi alcuni mai trovati in natura.

Clicca qui tutte le altre notizie di OndaSana.it. – Segui gli aggiornamenti “social” cliccando “mi piace” sulla pagina Facebook di OndaSana.

Temi di questo post