Eliambulanza atterrà in autostrada per soccorrere un uomo colpito da malore

La Polizia Stradale di Vasto e del Distaccamento di Termoli bloccano la circolazione stradale per permettere l'atterraggio in strada
di redazione 2
6 giorni fa
22 Febbraio 2021

Eliambulanza atterrà in autostrada per soccorrere un uomo colpito da malore

Nella mattinata di ieri,  una pattuglia della Sottosezione della Polizia Stradale  di Vasto è intervenuta presso l’area di sosta Trigno Ovest

facente parte del comune di Montenero di Bisaccia (CB), a seguito di segnalazione  di persona all’interno di un’autovettura, colta da malore.

Sul posto il personale intervenuto verificava la veridicità della segnalazione.

Gli agenti di Polizia,  si sono da subito attivati richiedendo l’immediato intervento di un’ambulanza.

I sanitari giunti sul posto, dopo averlo visitato, considerata la gravità delle condizioni di salute in cui versava l’uomo,

decidevano l’immediato trasferimento all’Ospedale di Chieti a mezzo di eliambulanza.

Le  pattuglie della Polizia Stradale di Vasto e del Distaccamento di Termoli hanno provveduto a bloccare la circolazione delle auto

rendendo possibili ed in assoluta sicurezza le operazioni di soccorso facilitando anche  l’atterraggio dell’elicottero in autostrada.

Eliambulanza atterrà in autostrada per soccorrere.

L’elisoccorso è l’attività di soccorso effettuata mediante l’impiego di elicotteri dedicati.

Scopo principale del servizio di elisoccorso è quello di portare soccorso a persone in pericolo di vita, in qualunque tipo di ambiente, urbano, marittimo e montano.

Per quanto riguarda l’elisoccorso sanitario, lo stesso garantisce un’assistenza ad alto livello, con tempi di intervento molto rapidi, specie in località isolate o remote.

Lo stesso permette una veloce ospedalizzazione della vittima nella struttura ospedaliera più idonea, anche se questa è distante dal luogo dell’evento, da considerare inoltre come il trasporto con elicottero risulti molto più rapido, più confortevole e potenzialmente meno rischioso, specialmente per i pazienti politraumatizzati, rispetto a un trasporto in ambulanza, le sollecitazioni cinetiche per la vittima trasportata in elicottero sono sensibilmente minori.

Clicca qui tutte le altre notizie di OndaSana.it. – Segui gli aggiornamenti “social” cliccando “mi piace” sulla pagina Facebook di OndaSana.

Temi di questo post