Dipinto rubato ai Nazisti in Francia nel 1944: ritrovato dai Carabinieri nel padovano

L'opera d'arte di Nicholas Busan era di proprietà di una famiglia ebrea
di redazione 2
1 mese fa
3 Aprile 2021

Dipinto rubato ai Nazisti in Francia nel 1944: ritrovato dai Carabinieri nel padovano

Un dipinto del XVII secolo del pittore francese Nicolas Poussin, rubato dai nazisti in Francia nel 1944, è stato trovato in Italia e restituito ai suoi proprietari.

Questo dipinto ad olio è stato rubato dai soldati tedeschi durante la loro occupazione di Poitiers nella Francia centro-occidentale; dall’interno della casa dei loro legittimi proprietari abrei.

I proprietari dell’opera d00arte trafugata iniziarono a cercarla dal 1946 e nel 1947 fu inclusa nel registro delle opere d’arte rubate in Francia durante la seconda guerra mondiale.

L’indagine è stata avviata lo scorso anno dopo che una donna svizzera, di 98 anni, e un americano, di 65 anni; hanno presentato una denuncia tramite il loro avvocato italiano.

L’unità speciale dei Carabinieri specializzata nella protezione del patrimonio culturale è riuscita a trovare il dipinto malgrado fosse difficile tracciare il suo movimento in Europa nei decenni successivi al furto.

Un collezionista italiano acquistò il dipinto nel 2017 e lo ha rivendette ad un collega che lo espose in nel 2019 nei Paesi Bassi.

Ciò spinse il Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale ad indagare sull’origine del dipinto in questione.

I Carabinieri a conclusione dell’indagine sono arrivati fino a casa del collezionista di antiquariato vicino alla città di Padova.

Il dipinto del XVII secolo del pittore francese Nicolas Poussin è stato confiscato e restituito ai legittimi proprietari.

Temi di questo post