Contrasto alla spaccio di stupefacenti a Genova: in tre denunciati dalla Polizia

Perlustrati diversi luoghi della Città noti come ritrovi di giovani assuntori di sostanze stupefacenti
di redazione 2
6 giorni fa
14 Gennaio 2021

Contrasto alla spaccio di stupefacenti a Genova: in tre denunciati dalla Polizia.

La Polizia di Stato di Genova ha denunciato un cittadino senegalese di 26 anni per il reato di detenzione; ai fini di spaccio, di sostanza stupefacente.

Durante un servizio appiedato in zona piazza Durazzo, luogo conosciuto come ritrovo di soggetti dediti allo smercio e al consumo di droga; gli operatori dell’U.P.G. hanno visto il 26enne lanciare un involucro dalla finestra ad un altro individuo che; accortosi della presenza dei poliziotti, si è allontanato.

All’interno del sacchetto lasciato a terra e raccolto dagli agenti c’erano 6 confezioni sigillate di forma sferica, contenenti 5,54 grammi di eroina. Accanto altri involucri di cellophane bianco aperti analoghi a quello rinvenuto, come se fosse prassi consolidata il lancio dalla finestra.

La successiva perquisizione all’interno dell’appartamento individuato ha permesso di rinvenire un bilancino di precisione e sotto il cuscino ove era seduto il 26enne, due cellulari che l’uomo voleva tenere nascosti, oltre che la somma di 50 euro provento verosimilmente dell’attività di spaccio.

Al senegalese, che ha diversi precedenti per spaccio, è stato sequestrato tutto il materiale rinvenuto.

Giardini Villa Scassi, ore 15.15 e Piazzale Palli, ore 21.15

Durante il pomeriggio, i poliziotti del Commissariato Cornigliano, in servizio di pattuglia appiedata all’interno dei Giardini di Villa Scassi; luogo noto come ritrovo di giovani assuntori di sostanze stupefacenti, hanno controllato tre quindicenni seduti su una panchina.

Uno dei tre aveva in tasca un pacchetto di sigarette contenente n. 4 involucri in pellicola trasparente e, dentro una calza, un altro involucro che complessivamente contenevano 5,17 grammi di sostanza derivata dalla cannabis, oltre che un bilancino di precisione e 20 euro.

Il giovane, già segnalato nel 2019 come assuntore di stupefacente, è stato ora denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Alla sera durante il consueto servizio di controllo del territorio, sempre i poliziotti del Commissariato Cornigliano hanno notato e controllato due soggetti nascosti tra le auto in sosta in piazzale Palli; noto come luogo di spaccio e consumo di sostanze stupefacenti tra i minori.

Uno dei due, un ecuadoriano di 25anni, durante le fasi del controllo si è mostrato particolarmente nervoso ammettendo poi di avere con sé dello stupefacente in un taschino del giubbotto.

Ha estratto un sacchetto di cellophane trasparente contenente 7 involucri contenenti ognuno hashish per un peso complessivo di 5,21 grammi.

Considerata la modalità di frazionamento della sostanza stupefacente, suddivisa in dosi pronte per la vendita, il 25enne è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Clicca qui tutte le altre notizie di OndaSana.it. – Segui gli aggiornamenti “social” cliccando “mi piace” sulla pagina Facebook di OndaSana.

Temi di questo post