Ci si potrà vaccinare anche in Farmacia: l’accordo con i farmacisti è in dirittura d’arrivo

In Italia i farmacisti già sono impegnati da tempo per i test rapiti contro il coronavirus.
di redazione 2
1 mese fa
29 Marzo 2021

Ci si potrà vaccinare anche in Farmacia: l’accordo con i farmacisti è in dirittura d’arrivo.

L’Italia prevede di espandere il numero dei luoghi in cui le persone possono essere vaccinate includendo anche le farmacie.

“Spero che possiamo assicurarlo da fine aprile a fine maggio “, ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza.

“Le autorità hanno già approvato i requisiti legali in un precedente decreto per e ora l’accordo con i farmacisti è in dirittura d’arrivo “, ha detto il ministro.

Ciò significa che i farmacisti italiani vaccineranno anche le persone contro il coronavirus.

In Italia i farmacisti già sono impegnati da tempo per i test rapiti contro il coronavirus.

L’appuntamento per effettuare il test rapido può essere prenotato online; i test stessi vengono eseguiti in una tenda o in un container di fronte alle farmacie.

Secondo il Ministero della Salute, ci sono attualmente quasi 1990 centri di vaccinazione contro covid-19 in tutta Italia.

In totale, secondo i dati di ieri, sono state somministrate poco meno di 9,26 milioni di dosi di vaccino.

L’obiettivo del Governo, retto dal Premier Mario Draghi è di arrivare alla somministrazione di 500mila vaccini al giorno.

Il piano di vaccinazione del Governo viene svolto su scala regionale con l’ausilio delle Regioni e delle Aziende Sanitarie Locali.

Per la metà dell’anno ci si potrà vaccinare anche in Farmacia e questo è l’auspicio del governo italiano.

Temi di questo post