Bambino trovato morto nella lavatrice: non è la prima tragedia simile

  dopo essere stato trovato in una lavatrice a carico frontale in funzione
di redazione 2
6 giorni fa
22 Febbraio 2021

Bambino trovato morto nella lavatrice: non è la prima tragedia simile

Un bambino in età prescolare è morto in Nuova Zelanda dopo essere stato trovato in una lavatrice a carico frontale in funzione.

La polizia è stata informata di un incidente nel sobborgo di Christchurch di Hoon Hay intorno alle 17:00 di venerdì, secondo quanto riportato dal New Zealand Herald .

“Una persona è stata ferita e portata in ospedale dove è poi morta”, ha detto alla pubblicazione un portavoce della polizia.

“La polizia sta indagando sulle circostanze della morte e il medico legale è stato informato”.

La notizia della tragedia ha scatenato un’ondata di dolore nella comunità con l’assessore locale Dr Melanie Coker che ha definito l’incidente “assolutamente straziante”.

La notizia della tragedia ha suscitato un’ondata di dolore nella comunità. Non è la prima volta che si verifica una tragedia del genere.

Nell’agosto 2019 un bambino di Orlando è morto dopo essere entrato nella lavatrice a carica frontale della sua famiglia.

Gli investigatori hanno detto che il ragazzo stava giocando con suo fratello minore nella lavanderia quando è entrato nella lavatrice.

E quindi, quello che stiamo anche guardando in questo momento è, quando quella porta si è chiusa, ha creato un sigillo ermetico e quindi ha privato il bambino di ossigeno? ”

Le autorità hanno detto che almeno un genitore era a casa in quel momento e che la tragedia è stata un terribile incidente.

La polizia ha detto che non c’erano circostanze sospette e la morte era con il medico legale. Mareta Hunt, direttrice di Safekids Aotearoa, ha detto che il dolore per il tragico evento “ci ha lasciato senza parole”.

“È una notizia devastante per Aotearoa, dove ci sforziamo di creare ambienti sicuri, nutrienti e amorevoli. I nostri pensieri e cuori sono con il wh?nau”.

Hunt ha detto che le morti legate alla lavatrice sono un evento raro in Nuova Zelanda, ma le famiglie potrebbero tenere i bambini al sicuro chiudendo le porte della lavanderia o chiudendo la macchina stessa.

Il piano migliore è impedire ai tuoi figli di accedere alle macchine. Se la lavatrice e l’asciugatrice si trovano in una stanza separata, chiudi la porta e bloccala. Non lasciare che i bambini piccoli giochino nella lavanderia.

Lasciare la porta aperta sui caricatori frontali può aiutare a prevenire la muffa, ma se hai bambini piccoli a casa, tieni la porta chiusa.

Un blocco di sicurezza che puoi mettere all’esterno dell’oblò di una lavatrice a caricamento frontale impedirà anche al tuo bambino di aprirlo. Il concetto è lo stesso di una serratura per ante di armadi o forni. È una buona idea anche metterne uno sull’asciugatrice.

Ci sono state morti simili all’estero con avvertimenti anche da parte della polizia e dei sostenitori della sicurezza.

In Florida, nel 2019 un bambino di 3 anni è morto dopo essere rimasto intrappolato in una lavatrice a carica frontale durante una partita con un fratello.

La polizia ritiene che la porta si sia chiusa e abbia creato una chiusura ermetica all’interno del cestello della lavatrice.

Si è capito che il ragazzo è morto a causa della mancanza di ossigeno.

In quel caso, la polizia ha avvertito i genitori di guardare gli elettrodomestici “attraverso gli occhi di un bambino”.

La polizia di Orlando ha detto che le lavatrici di oggi sono disponibili in tutti i colori e hanno pulsanti che si illuminano, emettono suoni fantastici e finestre trasparenti.

“Quindi, a un bambino piccolo, sembrano un pezzo divertente di attrezzatura e spesso vorrà giocarci sopra o dentro”.

Clicca qui tutte le altre notizie di OndaSana.it. – Segui gli aggiornamenti “social” cliccando “mi piace” sulla pagina Facebook di OndaSana.

Temi di questo post