Arrestato Ciro Migliore: il transgender compagno di Maria Paola Gaglione, morta per una caduta dallo scooter

La vicenda dei due giovani innamorati del Parco Verde di Caivano è stato un importante caso di cronaca, lo scorso settembre.
di redazione 2
7 giorni fa
23 Febbraio 2021

Arrestato Ciro Migliore: il transgender compagno di Maria Paola Gaglione, morta per una caduta dallo scooter

Tra le 24 persone arrestate dai carabinieri, per le quali il gip di Napoli Nord ha disposto il carcere, c’è anche il transgender Cira Migliore, detto Ciro.

I giovane trans divenne noto poiché era il fidanzato di Maria Paola Gaglione, la giovane morta la notte tra il 10 e 11 settembre scorsi, ad Acerra (Napoli).

Ciro Migliore, all’anagrafe Cira, è finito in manette con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Sono in tutto 55 le persone arrestate nell’ambito dell’indagine coordinata dalla Procura di Napoli Nord con sede ad Aversa; che ha permesso di far luce su una pluralità di condotte di spaccio di droga nella zona del Parco Verde di Caivano e a Casoria.

Una morte causata da una rovinosa caduta dallo scooter guidato da Cira, inseguito dal fratello di Maria Paola, Michele Antonio Gaglione; in sella a una moto, contrario alla loro relazione tra il transgender e la sorella.

Il giovane è accusato di omicidio volontario. Cira Migliore, invece, è accusata di essere un pusher: i carabinieri hanno documentato diversi cessioni che la vedono protagonista.

La vicenda di Ciro e Maria Paola, due giovani innamorati del Parco Verde di Caivano (Napoli) è stato un importante caso di cronaca.

Da diverse parti si parlò dello spettro della transfobia come movente dell’accaduto, sempre smentito dal fratello della vittima, che all’inizio del 2021 si è visto aggravare l’accusa che gli veniva contestata da omicidio preterintenzionale a omicidio volontario.

Il fratello di Maria Paola ha sempre sostenuto di non avere mai avuto l’intenzione di uccidere la sorella o il suo compagno.

Le famiglie di Maria Paola e di Ciro sono entrambe residenti nel Parco Verde di Caivano, in provincia di Napoli, dove oggi i militari dell’arma hanno eseguito, complessivamente, 55 misure cautelari nell’ambito di una vasta operazione antidroga, nella quale è incappata anche Ciro Migliore.

Clicca qui tutte le altre notizie di OndaSana.it. – Segui gli aggiornamenti “social” cliccando “mi piace” sulla pagina Facebook di OndaSana.

Temi di questo post